....

Purtroppo non abbiamo avuto modo di commentare le vicende sportive dell’ultima settimana trascorsa. Peccato perchè sono accaduti degli eventi interessanti che vedremo comunque di riprendere velocemente.

Partiamo dalla squadra che in questo momento rimane la meglio performante in termini di risultati: la squadra Genitori. Ha terminato il girone di qualificazione alla seconda fase piazzandosi al secondo posto dopo avere perso l’unica partita in tutto il campionato per 2-3 contro il CEM Torricelli che si è qualificato 1° nonostante le due sconfitte subite. E’ stata una partita al cardiopalma, intensa, combattuta, davvero piacevole per chi ne era spettatore. La ROC prima in vantaggio 1-0, per poi subire la rimonta 1-2 e poi pareggiare i conti 2-2 andando al quinto set, giocato ad un soffio dalla vittoria, ma perso su un finale concitatissimo 14-16. Comunque sia andata è stata una grande ROC per tutto il campionato e, con il secondo posto, passa di diritto alla seconda fase che si preannuncia davvero dura. Staremo a vedere…

Al contrario, la nostra piccola U13 riesce a strappare in extremis il punto vittoria contro il Carugate portando a casa un bel 3-2 che gli consente di riprendersi la testa della classifica.

Perde colpi la nostra bella LIBERA femminile di 3° divisione. Dopo una brutta sconfitta per 1-3 contro la Cambiaghese, ora si trova risucchiata in mezzo alla classifica ma con una partita in meno che deve ancora disputare. Speriamo che questa ci offra l’aggancio con le prime del girone, ma occorre molta concentrazione e nuova linfa nelle vene.

Allora tocca alla MISTA riprendersi la rivincita contro il Cambiago, vincendo un’ottima partita in casa per 3-0. Ora però servirebbe una ricarica energetica per risalire un pò la classifica.

Ed eccoci alle “due sorelle” U16. Cominciamo dalla veterana, e cioè dalla ROC Rossa che cerca di difendere la 3° posizione in classifica con i denti. Domenica scorsa si era sbarazzata facilmente dell’Ardor Melzo con una netta vittoria per 3-1 che è servita per ridare vitalità alla squadra. Peccato però che quando ci si misura quelle che stanno davanti, le ragazze non riescono a sprigionare il loro potenziale, subendo quasi passivamente il gioco avversario. Ed è quello che è successo contro il Paullo in trasferta, dove abbiamo subito il gioco avversario che ci ha inflitto un secco 0-3.

Se andiamo sulla sorellina, ecco che torna finalmente il sorriso dopo l’amara sconfitta contro la fortissima Sulbiate  per 2-3 giocata in maniera altalenante, con sprazzi di gioco davvero interessanti intercalati da vuoti improvvisi. Sabato scorso, invece, abbiamo assistito al match in casa contro l’Ardor Melzo. Una partita abbastanza facile sulla carta che però le ragazze decidono di complicare sin dall’inizio andando sotto per 2-9 nel primo set. Scrollone generale ed ecco finalmente che ritorna la giusta concentrazione capace di far riacciuffare il set. Secondo set che parte meglio, con le ragazze che compensano con schiacciate e muri alle sbavature difensive. A tratti si vede una ROC tosta, a tratti una ROC che si taglia come il burro. Ma andiamo sul 2-0. Terzo set con girandola di sostituzioni in campo, ma il risultato non cambia: la ROC c’è e si impone definitivamente con un perentorio 3-0.

Lascia un Commento

ROC SOCIAL
    
ULTIME NOTIZIE
FOTO SHOW
CALENDARIO
maggio: 2020
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Login
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com