....

Sembra incredibile ma quello che non ci si aspettava è successo. UNDER 12 ripescata ed ora è ad un passo dalla qualificazione mentre UNDER 13 sprofonda nella trappola del Cormano. Andiamo in ordine e cominciamo dalla partita di sabato che vedeva la nostra UNDER 13 contro il Cormano, fuori casa. Tifo quasi da stadio, ma ci stà…purchè non si degeneri troppo…

Già dalle prime battute si intuisce che non è una gran giornata per le nostre ragazze. Sembrano un pò troppo contratte nei confronti di un Cormano che copre ordinatamente tutte le zone del campo. Si parte in svantaggio 1-0 ma nel secondo set riusciamo a stabilire la perfetta parità 1-1 . Non è una partita da colpi di primo ordine: si gioca sull’errore dell’avversario e…purtroppo noi sbagliamo di più anzi, sbagliamo troppo, persino le cose più semplici. Sotto il costante ed ordinato palleggio del Cormano le nostre ragazze subiscono l’involuzione e smarriscono il loro gioco. Dagli spalti si soffre. Si soffre perchè ancora una volta le ragazze non riescono a giocare alla loro altezza, non riescono ad esprimere quel bel gioco mostrato durante il campionato. E si va sotto 2-1, 3-1 ed infine un ultimo set che potevamo portare a casa ed invece riusciamo a concedere un altro errore alle avversarie che chiudono sul 18-16. Peccato , peccato davvero. Rimaniamo appesi ad una gara di ritorno difficilissima. Si deve recuperare il 4-1: difficile ma non impossibile se si riesce a mantenere la calma e giocare per fare punto senza attendere l’errore altrui.

CREDIAMOCI ANCORA RAGAZZE !

Trasferta domenicale per l’UNDER12 in quel di Precotto. Il campo di gioco si trova in viale Monza a Milano in una tensostruttura molto carina e ben organizzata. Si parte col sole e, forse dovevamo già capirlo dal bel giro panoramico sulla tangenziale milanese proposto dal nostro mister, che poteva essere una giornata positiva e densa di sorrisi. Si inizia la gara: le ragazze sembrano determinate, sono sul campo, se la giocano, ma ogni tanto arrivano strane interferenze, (forse extra-terrestri ?), che rapiscono la loro mente causando un black-out nei movimenti e nei riflessi. Concediamo ampi spazi alle avversarie che puntualmente riescono a sfruttare con furbizia. Sembrava facile ed invece riusciamo a complicarci lo stesso il cammino con i nostri soliti banali errori: non si può non soffrire !!!. Seppure con difficoltà le ragazze mostrano piglio, si guardano tra loro e finalmente c’è voglia di farcela. Sono forse questi sguardi che riescono ad innestare la marcia giusta nella testa delle ragazze, limitando sempre più la ROC-ARITMIA che attanaglia la curva dei genitori. E allora…si và ! Si comincia a ricevere bene. Le alzate risultano più precise e come d’incanto si torna a vedere le famose schiacciate calibrate nel campo.  Si può fare …anzi è’ fatta ! Si finisce con un 4-1  incoraggiante. Ma ancor più incoraggiante è la consapevolezza del proprio valore riemersa nelle ragazze.

Ed ora con spirito fiducioso affrontiamo la gara di ritorno che vale gli ottavi di finale…. 

in fin dei conti… c’è qualcuno che ha già prenotato il posto !! 

2 Commenti a “E’ una ROC-ARITMIA !”

  • Francesca says:

    A Cormano il tifo è stato davvero esagerato, xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    Grazie per questi articoli….fanno davvero piacere…e bellissima la foto della nostra mascotte Sullivan!!!
    FORZA ROC !!!!!!

  • Silvia says:

    Il sito è troppo bello!!! Grazie per gli articoli, i commenti puntuali e aggiornati e le foto delle nostre ragazze. FORZA ROC!!!!

Lascia un Commento

ROC SOCIAL
    
ULTIME NOTIZIE
FOTO SHOW
CALENDARIO
maggio: 2020
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Login
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com