....
GALLERIA VIDEO
ARCHIVIO

Archivi per la categoria ‘TORNEI’

Gran carattere questa ROC Genitori ! Era ad un passo dal fondo classifica e con una prestazione davvero inaspettata eccola risanarsi e qualificarsi per la seconda fase del torneo Babbo Natale. Venerdi scorso si è giocato in casa contro la squadra OMF di Milano che aveva dalla sua quella di cullare il sogno della testa della classifica. La ROC già sapeva che OMF non era da sottovalutare e che occorreva almeno portare a casa un paio di set. E lo si capisce da subito, appena dopo il fischio iniziale dell’arbitro, nel momento in cui OMF compie una leggerezza nel non schierare la formazione top, e la ROC non può fare a meno di approfittarne…se ce la fa ! Ce la fa ? Eccome se ce la fa ! Dopo qualche incertezza ecco le prime incursioni nel campo avversario. Riusciamo ad infilare la palla negli spazi vuoti lasciati dall’OMF.

E’ una ROC  che gioca con intelligenza e concentrazione, chiudendo in vantaggio il primo set: 1-0. Nel secondo set OMF corre subito ai ripari inserendo i suoi due assi nella manica, ma anche la ROC cambia…e si riparte. Fulminante la partenza ROC del secondo set. Si gioca alla grande variando di continuo il gioco che diventa a tratti brillante e lascia ammutoliti gli avversari con un getto freddo: 20-10. Due set di vantaggio per la ROC che nel terzo set cambia ancora. Un terzo set combattutissimo sino all’ultimo punto fino ad arrivare sul 19-19. OMF stringe i denti la ROC mostra segni di cedimento, ma non è ancora tempo per abdicare e la ROC mette a segno il punto decisivo del  20-19.

Ora siamo sul 3-0, partita vinta, menti rilassate e la ROC piano piano spegne le luci. OMF è decisa a non fare proprio la figuraccia e piuttosto accende le candele di cera pur di tenere alta la luminosità e di lottare su tutte le palle. La ROC invece cede il passo, chiude gli occhi e con la mente vuota e gambe negli spogliatoi concede gli ultimi due set agli avversari.
Una ROC partita a razzo e finita a micetta. Ancora una volta si è dimostrato che con le giuste intese ed i giusti pesi la squadra può dire la sua. Occorre ancora tempo per perfezionare i movimenti ma soprattutto occorre costanza e perseveranza nel gioco evitando se possibile strane “invenzioni” dell’ultimo momento.

disappointment

Sfiniti ? Delusi ? Sicuramente sofferenti ma di certo non annoiati e poi…c’è tempo per rifarsi ! Parliamo del weekend pallavolistico appena trascorso e che ha visto sui campi di gioco le nostre squadre, storia a parte per U16 Fipav. Partiamo ad esempio dalle notizie giunte dalla sfida della squadra della MISTA: un 0-3 raggelante in quel di Gorgonzola che ha rispedito a casa la nostra compagine. Le ragazze l’U13 invece riescono a vincere, non senza fatica, per 3-2 a Rodano. Chiaramente ci basiamo su notizie e commenti giunti da chi ha potuto seguire le partite.

Ma arriviamo alle partite a cui abbiamo potuto partecipare ed incitare i nostri giocatori. Parliamo delle ragazze U16 che giocavano in trasferta a Vignate. Sulla carta partita tranquilla, invece… Invece si inizia con pesante inerzia da entrambe le parti. Ci si trascina per mano, punto su punto, a suon di errori con inspiegabile non-gioco. Forse il Vignate ha sparso qualche sostanza soporifera nell’aria? Fatto sta che non si capisce molto cosa stia succedendo in campo. Ma attenzione, la ROC ritrova la battuta e si comincia a costruire un discreto vantaggio che rincuora tutti i tifosi. Già, grazie a San Battuta riusciamo ancora una volta a disincagliarci portando a casa il primo set. Si rientra in Leggi il resto di questo articolo »

dormiglioni

Svegliaaaa !  Su dai è ora, si inizia! Forza tutti in campo è tornata la ROC ! Ehi…ma ci siete ? Siete in piedi oppure poltrite ancora sui divani ? A dire la verità, la squadra dei Genitori è già in pista, numerosa e smaniosa di prestazione da manifestare nel torneo invernale del Babbo-Natale. Torneo che da quest’anno vede le squadre partecipanti suddivise in due gironi …e noi siamo nel girone A che possiamo definire non semplicissimo. Ma dai, la prima è di venerdi e si è giocata in casa col nuovo coach Pietrone che esordisce diffondendo il verbo del “giocamosela tutti in coro”, e ci stà tutta. Di fronte ci sono quelli dell Amazzoni RHO che portano in campo tutto il loro peso e…vediamo un pò come si mette. Si gioca discretamente bene, forse concediamo un pò troppo agli avversari, forse lo facciamo per Leggi il resto di questo articolo »

Gran serata quella di ieri. La ROC UNDER14 ospitava il Pantigliate per una partita amichevole dalle premesse incerte. Ne è venuto fuori un’incontro …da leccarsi i baffi !  leccarsi i baffi

Pantigliate, squadra ben organizzata con tutti i colpi del repertorio pallavolistico, e la ROC ? Eccole, sono finalmente loro, le nostre ragazze dell’ UNDER14 sono vive, ci sono ancora ! Partita subito in salita, con il Pantigliate che sembrava voler prendere il largo. Le nostre ragazze soffrivano maledettamente il gioco, ma non erano perse ! Come dimostrato nelle migliori occasioni, eccole a tirar fuori grinta, voglia e soprattutto concentrazione, caratteristiche tali da permettere un recupero repentino sul punteggio fino a chiudere il primo set in vantaggio. State pensando che il Pantigliate fosse sparito ? Niente affatto, e per chi ha potuto vedere, le due squadre si sono affrontate fino Leggi il resto di questo articolo »

PER CHI ERA PRESENTE…

snoopy-felice

E’ STATA PURA GODURIA !

(si puo dire?)

Ci riferiamo alla serata di ieri che vedeva l’incontro di ritorno per l’accesso alla finale del torneo primaverile da parte della squadra MISTA della ROC, perso malamente per 3-0 nella partita di andata contro la squadra del Masate.

Volete sapere come è andata finire ? Allora toglietevi le ciabatte, sedetevi comodi  e… leggete !!!

Strada completamente in salita: basta un nulla per perdere un solo set e vedersi la porta chiusa in faccia. C’è il pubblico delle grandi occasioni, ci sono i supporters quelli giovani e quelli meno giovani, tutti a creare un’atmosfera quasi da stadio. Trombe, slogan e cori veementi in supporto al nostro sestetto che sente la partita nelle vene. C’è tensione, c’è paura, ma c’è anche quella voglia di provarci fino in fondo. E allora …allora via, si parte !  Ci si accorge subito che non è una passeggiata anzi, è davvero dura. Si combatte uniti ma si sta sotto per quasi tutto il primo set ed i ragazzi vedono la porta che si socchiude e che man mano riduce la via di luce verso la finale. Ma ecco, succede qualcosa, quel sussulto di orgoglio che tutti aspettavano con ansia. Sono loro, sono presenti, sono i nostri ragazzi/e che ci riprovano a spendere tutto lo spendibile e … riagguantano il Masate sul 24-24. Ora Si corre sul filo di lana e non bisogna spezzarlo, lo sanno i nostri ragazzi ma lo sanno bene anche gli avversari, che forse non si aspettavano una resistenza estenuante e soprattutto un nostro ritorno in extremis. Eccoli, lottano davvero su ogni palla, e si sa bene che quella messa a terra pesa davvero di brutto !!! E’ 26-26. Mamma mia ! Ansia in gola e frastuono totale dagli spalti. Servono solo due colpi che mettono a terra quel benedetto punto….e arrivano puntuali ! Tutto d’un fiato per respirare un bel 28-26. Un’iniezione di fiducia e di sangue nuovo che riesce a corroborare tutta la squadra che prende sempre più consapevolezza: SI PUO’ FARE !!!!

 2015-mista-01

Inizia il secondo set. Stiamo calmi.  Inutile descrivere la bolgia che oramai invade tutta la palestra. Spuntano però sorrisi ed intese che fanno capire che stavolta ce la giochiamo alla pari. Il Masate appare un pò annebbiato, forse frastornato e commette alcuni errori di troppo pronti ad essere sfruttati con sapienza dai nostri ragazzi. Si chiude inaspettatamente con facilità sul 2-0. E allora si riparte per il terzo set. Pur sapendo che potrebbe non bastare, i ragazzi ci sono ed i tifosi ?  Pure ! Ma il Masate questa volta non si fa intimorire. E’ ben concentrato e non concede nulla. Anche noi non sbagliamo e così si va avanti un punto a testa. E’ lunga, forse troppo, ma occorre avere pazienza ed aspettare…..aspettare che la ROC decida di chiudere. Bellissime le azioni di gioco che permettono pesanti schiacciate sul terreno avversario. E’ spettacolo d’alto livello !!  Difesa ed attacco pronti ad esplodere. Anche il Masate contribuisce allo spettacolo andando a recuperare palle impossibili ma la ROC c’è, e si vede….allora…..TUTTI IN PIEDI SUL DIVANO !!!!  E’ un meraviglioso 3-0 che ci porta diritti allo spareggio !!!

Incredibile, ma è tutto vero. Una partita persa in partenza ma riacciuffata per i capelli con voglia e determinazione. Ed ora eccoci qui a gustare questo ultimo spezzone di una bellissima partita. Vince chi ne ha di più !

E …si parte male, si concedono 3/4 punti di troppo. Il Masate pare prendere il largo. La ROC stringe i denti si piega sulle gambe e rialza la testa: impavidi, i ragazzi decidono di imporre il proprio gioco e si ricuce lo strappo: ancora pari. Sudore che scorre sulle magliette.

Si cambia campo e soprattutto  ….si cambia gioco ! I ragazzi tornano concentrati e sfoggiano colpi d’alta scuola, anzi….d’alta quota !! Ed ogni punto è sempre più godurioso, fino all’ultimo, quando esplode una gioia incontenibile: pareva avessimo vinto i mondiali…..Sembra forse troppo inverosimile quello che abbiamo descritto?  Può darsi, ma una cosa è vera…abbiamo assistito ad un

ROCAPOLAVORO !

ROC SOCIAL
    
ULTIME NOTIZIE
FOTO SHOW
CALENDARIO
novembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Login
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com